Abitare a Torino: una panoramica sulla città più inclusiva e sicura d’Italia

I dati dell’indagine condotta da Spotahome parlano chiaro: il capoluogo piemontese è una città in cui abitare è davvero piacevole, sia per proprietari che affittuari. Da scegliere a tutti i costi.

Abitare a Torino

In Italia, Torino è la città più inclusiva e sicura in cui abitare e i suoi abitanti lo percepiscono. Lo confermano i dati della ricerca condotta da Spotahome, piattaforma online nata in Spagna nel 2014 per semplificare il processo di affitto a medio e lungo termine di una proprietà, presente in Italia dal 2016 in numerose città. Risalente a febbraio 2022, la ricerca è stata condotta da AstraRicerche su un campione di oltre 1.000 interviste online a 25-65enni residenti a Torino, Milano e Roma.

Torino realtà inclusiva e sicura

Molti dati confermano Torino come realtà inclusiva e sicura (attestata al primo posto tra le tre città, al 21%) e anche ricca (il dato sull’indice di ricchezza è al secondo posto, dopo Milano, al 12%). Torino risulta ideale sia per chi possiede una casa sia per chi la vuole affittare: altissima, infatti, la percentuale di persone che desiderano mettere la propria casa in affitto (26%, top 1 tra le 3 città, Milano, Torino e Roma), con la più elevata propensione (6% rispetto al 4% di Milano e al 2% di Torino) ad affittare per la preferenza di vivere con altre persone o per conoscerne di nuove (35% contro il 33% di Milano e Roma). Molto indicativo anche il dato sulla preferenza ad affittare alle famiglie (11% contro il 10% di Roma e i 9% di Milano) e agli studenti (35%). Torino è – curiosamente – sul podio, rispetto a Milano e Roma, per la volontà di affittare ad inquilini asiatici (5% contro il 3% di Roma e il 4% di Milano), mentre si attesta all’ultimo posto per ricerca di affittuari italiani (54% contro il 59% di Milano e il 62% di Roma).

Percentuale più alta di case in affitto

Dato interessante quanto contraddittorio – Torino è la città con la percentuale più alta di case in affitto e al contempo quella in cui si vuole affittare meno per le esperienze negative precedenti (21% contro il 24% di Milano e il 22% di Roma). Per questo motivo, il servizio di affitto a medio e lungo termine Spotahome è risultato particolarmente interessante. La società si distingue sul mercato immobiliare proprio per l’approccio innovativo e le numerose tutele che offre, rivelandosi un servizio all’avanguardia sul mercato immobiliare.
Perfetto per chi cerca una casa in affitto ma anche per i proprietari che vogliono affittare casa, Spotahome offre infatti una serie di tutele e servizi unici sul mercato, che permettono di trasformare la ricerca degli inquilini o della sistemazione in un’avventura senza intoppi.

In particolare, Spotahome offre un servizio gratuito di upload di foto e video veritieri e in alta definizione – scattati e girati da un team di professionisti – su una piattaforma sicura, sulla quale l’identità degli inquilini viene preventivamente controllata. Addio truffe e persone non interessate agli annunci! Ma non solo. Spotahome offre anche numerosi servizi digitali, tra cui le visite guidate a distanza e il servizio multilingua, che creano un ambiente sicuro e protetto e permettono a locatari e locatori di incanalare le proprie energie in altro modo, spendendo il tempo in ciò che davvero è importante.

Cosa è più richiesto a Torino? Sono ritenuti fondamentali servizi come l’annuncio reso professionale (54%), numerose informazioni sugli inquilini (39%) e la possibilità di dare visibilità all’annuncio solo online (25%).

Abitare a Torino? Sì, con Spotahome!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.