Porta Blindata Bloccata? Ecco cosa fare

Consigli utili da seguire se si rimane chiusi fuori casa perchè la porta blindata non si apre.

Porta Blindata Bloccata

Ovviamente l’imprevisto in quanto tale arriva sempre nei momenti meno opportuni. Così capita che dopo aver trascorso una bella serata al ristorante con amici, rientri a casa, inserisci le chiavi dentro la serratura e scopri che non si apre. Allora insisti, provi a forzare la serratura col risultato che spezzi le chiavi dentro. Insomma, un bel disastro! E magari tutto questo accade alle 2 di notte.

Cosa fare quindi se si ha la porta blindata bloccata?

Anche se ovviamente è più facile a dirsi che a farlo, la prima cosa da non fare è quella di farsi prendere dal panico. Ma ognuno di noi ha un carattere diverso e quindi è davvero difficile per alcune persone riuscire a mantenere la calma.

La seconda cosa da fare è assicurarsi che si stiano utilizzando le chiavi giuste. Sembra una cosa ovvia ed anche un po’ banale, ma non è raro che questo accada a detta di tanti fabbri che si occupano di pronto intervento.

Siete poi sicuri che in casa non ci sia nessuno? Un marito, una moglie, un figlio, rientrati a casa senza preavviso? Questa situazione è già più rara che si verifichi, ma accade.

A questo punto, una volta che vi siate accertati che la serratura si sia realmente inceppata, avete a disposizione tre soluzioni:

Autodoc
  1. Chiamare i vigili del fuoco: un intervento dei pompieri può essere richiesto tenendo però presente che non vanno molto per il sottile, il loro compito è aprire la porta bloccata e lo fanno nella maggior parte dei casi danneggiando la porta blindata che dovrà poi essere cambiata con molta probabilità
  2. Andare a dormire da un amico/a o da un parente e rivolgersi il giorno dopo ad un ferramenta o fabbro di zona
  3. Chiamare un servizio di pronto intervento serrature: rivolgersi ad un fabbro in piena notte per aprire una porta potrebbe essere piuttosto costoso, si parte infatti da un minimo di 250€ in su, dipende dal tipo di serratura, però permette di risolvere nell’immediato il problema e nella quasi totalità dei casi senza arrecare danni alla porta blindata. Una volta sbloccata la serratura potrete poi decidere se cambiarla oppure aspettare il giorno seguente ed affrontare il problema con più calma.

Ci sono poi altre occasioni in cui la porta blindata non si apre in quanto si sono perse le chiavi di casa e magari il doppione è rimasto all’interno dell’abitazione o peggio ancora non esiste.

In questo caso, dopo aver cercato bene, valgono gli stessi consigli dati in precedenza.

Come trovare un fabbro per aprire una porta bloccata

In caso di porta bloccata basta semplicemente avere un telefonino dietro e fare una ricerca su internet, magari su Google, inserendo nel campo di ricerca frasi tipo “fabbro in zona” oppure la parola fabbro affiancata dal nome del comune dove vi trovate o addirittura anche la zona. Ad esempio se siete di Milano zona Lambrate, solo per fare un esempio potrete cercare “fabbro a Milano” o addirittura “fabbro a Milano Lambrate” per fare una ricerca più mirata.

L’unico rischio, facendo questa ricerca, è che i fabbri che vengono proposti magari non si occuano di interventi di emergenza. Ecco che allora digitando frasi come “pronto intervento fabbro Milano” è molto più semplice che il risultato che viene restituito sia più pertinente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.