La dieta dell’ananas: come perdere 5 kg in 3 giorni

la dieta dell ananas

Chi non ha mai voluto perdere velocemente quel chilo di troppo in vista di un evento o una celebrazione importate? Molte volte per poter perdere alla svelta questo peso di troppo si ignorano i consigli dei medici e cerchiamo rimedi che ci diano dei risultati in modo più veloce e con poco sforzo. Ecco qui allora la dieta all’ananas.

Come raggiungiamo il nostro obbiettivo?

Questo tipo di dieta non è sicuramente approvata dai medici, però ci aiuta a bruciare il grasso in eccesso. Sicuramente non è una dieta da seguire per tutta la vita.

Queste diete sono tante e ben conosciute. Ruotano tutte attorno ad prodotti diuretici naturali come le mele, i carciofi e l’ananas. Sono tutte abbastanza simili e il loro obbiettivo finale è quello di perdere tanto peso in poco tempo. Sono ideali per raggiugere l’obbiettivo in meno tempo possibile. In particolare la dieta all’ananas ci permetterà di perdere peso in 3 giorni. Un record!

Cosa è la dieta all’ananas e perchè ti fa perdere peso in così poco tempo?

Si tratta di un metodo per dimagrire basato su un unico prodotto, in questo caso l’ananas. I risultati sono immediati ma potrebbero esserci anche degli aspetti negativi.

Questo cosa significa?

  1. Prima punto: l’ananas essendo un alimento diuretico ci aiuta a sgonfiarci. Quindi se da una parte ci permette di eliminare le ritenzione idrica, dall’altra bisogna tener conto che si tratta di una soluzione temporanea. Infatti una volta terminata la dieta e di ricomincia a mangiare in modo abituale recupereremo il peso perso.
  2. Secondo punto: anche se l’ananas è un alimento che aiuta la salute, è diuretica, facilita la digestione e contiene molte vitamine, sarebbe comunque malsano basare una dieta sana solamente su di essa. Questo perchè è carente di principi nutritivi, proteine e minerali utili per la nostra salute.

Come seguire la dieta all’ananas?

Prima di tutto è bene dire che non bisogna seguire questa dieta per più di cinque giorni, solitamente ne bastano tre.

Durante questi tre giorni dovremo consumare i nostri 5 pasti abituali: colazione, merenda di metà mattina, pranzo, merenda e cena. Sarebbe quindi perfetto combinare gli effetti dell’ananas con proteine animali, per esempio il pollo.

Inoltre è consigliabile bere in questo ciclo di tempo almeno 2 litri di acqua al giorno e non praticare dello sport che comporta troppo esercizio fisico, il corpo infatti, essendo poco alimentato, potrebbe non reggere.

Colazione:

Due fettine di ananas e una fetta di pane integrale.

Merenda di metà mattina:

Succo di ananas fatto in casa. Bisogna far bollire per circa 20 minuti la buccia dell’ananas e lasciarla riposare e raffredare, infine bere.

Pranzo:

200gr di petto di pollo condito con le spezie che più piacciono e come dessert 2-3 fette di ananas.

Merenda

Yougurt all’ananas.

Cena

Una crema di verdura, carota, porro o asparagi, o un insalata con lattuga, ananas e pezzetti di pollo. Come dessert 2-3 fette di ananas.

Si può sostituire il pollo anche con del pesce, per esempio il tonno. A pranzo sarebbe perfetto 200gr di tonno, mentre l’insalata si può benissimo servire con una scatoletta di tonno.