Non dare seguito a millantatori e falsari e informare subito l’Ambasciata in caso di contatto

Si avvisa l’utenza che persone senza scrupoli si stanno offrendo in vario modo, dietro compenso, di poter “agevolare dentro l’Ambasciata” il rilascio di dichiarazioni consolari per cittadini peruviani che intendono rientrare in Italia durante la vigenza delle restrizioni dovute all’emergenza da pandemia Covid-19.

Si fa presente che si tratta di millantatori e criminali che non hanno nessuna entratura né contatto all’interno dell’Ambasciata e l’unica cosa che possono offrire sono documenti falsificati prodotti all’esterno dell’Ufficio e consegnati direttamente al richiedente.

A tale riguardo, si segnala che già diverse persone sono state arrestate dalla Polizia Nazionale del Perù all’Aeroporto internazionale di Lima mentre cercavano di viaggiare verso l’Italia con tali documenti falsificati. Le Autorità migratorie italiane sono inoltre informate dei nominativi di coloro che hanno tentato l’ingresso nel Paese in violazione della legge per i seguiti del caso.

La PNP sta procedendo con le opportune indagini per individuare e assicurare alla giustizia l’organizzazione criminale atta alla falsificazione dei documenti e al contatto indebito con gli utenti dell’Ambasciata.

A tale riguardo, si segnala che sono stati intensificati tutti i controlli presso le aerolinee che ancora operano voli verso l’Europa.

Si consiglia pertanto di NON prestare alcun seguito né attenzione a chiunque al di fuori dell’Ambasciata proponga qualsiasi tipo di agevolazione per l’ottenimento dei documenti prodotti dall’Ufficio.

In caso di contatto da parte di tali persone in coda o in ogni altro modo si raccomanda di portare immediatamente il fatto all’attenzione dei personale di sicurezza dell’Ambasciata, chiedendo di parlare subito con il Carabiniere in servizio, per evitare di restare convoli in spiacevoli situazioni.


(16/05/21 Ore 01:29) Ambasciata d’Italia in Perù: Avviso di assunzione di un impiegato a contratto a tempo indeterminato

È stata indetta in data odierna una procedura di selezione per l’assunzione di un (1) impiegato a contratto a legge locale con contratto a tempo indeterminato da adibire ai servizi di assistente amministrativo da assegnare ai servizi di segreteria, archivio, contabilità e consolare presso l’Ambasciata d’Italia a Lima, Repubblica del Perù.

Modulo di domanda

Le candidature dovranno essere trasmesse compilando, firmando e datando il seguente modulo di domanda e l’informativa sul trattamento dei dati personali (CLICCARE QUI), oppure redigendo tale domanda e tale informativa in carta semplice.

L’avviso di assunzione e’ affisso presso l’Albo dell’Ambasciata d’Italia a Lima e può essere consultato cliccando il seguente collegamento: (CLICCARE QUI)

Domande di partecipazione

La domanda di partecipazione e gli allegati come sopra indicati dovranno pervenire all’Ambasciata d’Italia a Lima, Av. Giuseppe Garibaldi n. 298, Jesús María, Lima – Perú entro e non oltre le ore 23:59 di mercoledì 26 maggio 2021.

Le candidature possono:

  1. essere consegnate a mano all’Ufficio nelle giornate non festive, dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 11:30, di persona, mediante corrieri privati o agenzie di recapito o tramite un incaricato munito di delega (in questo caso farà fede il timbro di arrivo apposto da questa Ambasciata e potrà essere richiesta ricevuta di consegna), oppure
  2. inviate per via telematica debitamente firmate e scansionate in formato .pdf corredate da una copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità al seguente indirizzo di posta elettronica: segrcapomiss.lima@esteri.it

Le domande si considerano presentate in tempo utile se ricevute entro il termine di cui sopra. Il rischio di mancato recapito è a carico del mittente.

Dal 2006, il giornale online della comunità italiana in Perù // Desde el 2006, el diario online de la comunidad italiana en el Perú.