Assicurazione Viaggio Perù: Consigli utili per chi parte alla terra degli Inca

assicurazione viaggio peru
(Foto: Internet)

Solitamente quando si viaggia si pensa prima di tutto ai biglietti aerei, al posto dove alloggiare, al passaporto e al visto, mentre ci si potrebbe dimenticare dell’assicurazione viaggi.

Probabilmente si potrebbe pensare che sia superflua o addirittura inutile, eppure non è così. Di seguito alcuni consigli per chi parte a questa meravigliosa terra

È necessaria per viaggiare in Perù?

È sempre meglio avere un’assicurazione di viaggio, sia che la utilizziamo o no. È meglio prevenire che curare, come si suol dire, soprattutto in un paese come il Perù in cui le situazioni nelle quali potremmo avere bisogno di un’assicurazione sono molte e diverse.

Perchè può essere utile un’assicurazione di viaggio?

  • Se perdiamo il volo, l’assicurazione ci renderà parte della spesa per il biglietto o farà un altro biglietto.
  • Se abbiamo bisogno di informazioni o reclami, possiamo rivolgerci al commissariato di polizia o all’ospedale etc.
  • Se abbiamo un qualsiasi incidente, che sia un tamponamento o una caduta facendo un’escursione, l’assicurazione si occuperà delle spese sanitarie e del trasporto in ospedale.
  • Se contraiamo una malattia l’assicurazione si occuperà delle spese sanitarie e del trasporto in ospedale.
  • Se perdiamo i documenti l’assicurazione si occuperà di risolvere il problema fungendo da intermediario per fornirci nuovi documenti o rimpatriarci.
  • Se ci derubano (soldi, telefono) chiama l’assicurazione che ti aiuterà a risolvere il problema o tornare in patria.

Tutte queste situazioni sono coperte dall’assicurazione di viaggio, per questo motivo è meglio farla, non sai mai cosa accadrà, permettendoti di risparmiare un sacco di soldi e molti mal di testa.

Prima di viaggiare consulta il sito della Farnesina, troverai consigli utili: www.viaggiaresicuri.it