Dieci consigli pratici per sopravvivere ai viaggi

Negli ultimi anni ho avuto modo di viaggiare diverse volte. Nel corso di questi spostamenti, avvenuti instancabilmente tra molti degli aeroporti di tutto il mondo, ho a mie spese appreso diverse lezioni che saranno di certo utilissime a chi è nato con la valigia in mano.

Ho deciso di condividerne con voi dieci, le più importanti.

Ecco le dieci fondamentali lezioni che ho imparato:

1 Porta sempre con te i tappi per le orecchie

Arma efficacissima contro rumori molesti, bambini che piangono o le insistenti voci degli altoparlanti. I tappi per le orecchie vi assicureranno un sonno tranquillo e indisturbato, fondamentale per affrontare al pieno delle energie ogni spostamento. Vi consiglio di comprarli in farmacia, costano pochi euro e sono di ottima qualità.

2 Non dimenticare mai una sciarpa o uno scialle

Straordinario e insospettabile strumento multiuso! La scarpina è importante per ripararsi dall’aria fredda che spesso si trova dentro gli aerei o gli aeroporti, utilissima per coprire gli occhi,o per farne un piccolo cuscino. Inoltre può essere usata come coperta, quando non si ha scelta che aspettare il volo durante la notte e quindi dormire sul pavimento.

3 Less is more

Altro preziosissimo consiglio: non sovraccaricare la valigia e portare con sé l’indispensabile. Gli eccessi,infatti, hanno due conseguenze negative: ci si deve trascinare più peso durante gli spostamenti e non si ha spazio per gli ovvi acquisti che si faranno all’agognata meta (che si suppone saranno diversi!).

4 Podcast!

Rappresentano la salvezza durante i lunghi spostamenti in bus o in aereo. Molto meglio dell’ascolto della comune musica, i podcast (normalmente si tratta di lettura ad alta voce di articoli o libri, o altre di trasmissioni radiofoniche) si possono comodamente scaricare in MP3 e possono trattare argomenti di vario interesse.

5 Il sorriso

Occupa poco spazio in valigia e si rivela utilissimo in ogni situazione, in particolare in quelle in cui ci si deve relazione con persone di cui conosciamo poco la lingua madre. Ricordate di sfoderare un bel sorriso a tutto il personale che si occuperà delle vostre scartoffie nei vari aeroporti, beneficerete immediatamente dei risultati!

6 Acquistare una SIM locale

Non fate l’errore di affidarvi alle sporadiche connessioni Wi-fi, procuratevi immediatamente una sim locale con traffico dati. Fidatevi: vi sarà indispensabile per gli spostamenti, per eventuali urgenze linguistiche e per avere informazioni costanti sul luogo in cui vi trovate, oltre che per contattare la vostra banca nel caso in cui abbiate problemi. La connessione dati sarà la vostra migliore amica.

7 Muovetevi il più possibile

Evitate assolutamente di rimanere sempre seduti, sia durante i voli che durante le attese in aeroporto. Eviterete così, fastidiosi dolori muscolari, alla schiena o intorpidimenti.

8 Il necessario nel bagaglio a mano.

Purtroppo capita che i bagagli da stiva vadano perduti e possiate reperirli solo qualche giorno dopo. Non fatevi cogliere di sorpresa: mettete nel vostro bagaglio a mano qualche cambio e gli apparecchi elettronici che più vi servono, oltre a tenere con voi sempre il portafogli e eventuali carte di credito per qualsiasi emergenza.

9 Osservate, ascoltate, chiedete

Il prestare attenzione e guardarsi intorno è probabilmente la qualità più importante di cui deve disporre un viaggiatore. Ascoltate lo spazio intorno a voi, le persone, i luoghi. Accogliete tutto con un sorriso e soddisfate la vostra curiosità, non si sa mai.. potrebbero nascere anche delle intense amicizie!

10 Ci sono grandi cose dall’altro lato della paura

A chi non piace vedere posti nuovi? In tanti vorrebbero viaggiare, ma spesso la paura dell’incognita li paralizza. Armatevi di pazienza, coraggio e una buona dose di spensieratezza: ci sono grandi cose dall’altra parte della paura, per ogni conquista è indispensabile un grande sforzo. Ne varrà la pena.

Dopo aver condiviso con voi la mia esperienza e questi dieci, forse banali, consigli vi auguro di concedervi la pienezza del reale significato del viaggiare. In bocca al lupo!